mercoledì, marzo 29, 2006

I RIDERS DELLA COMUNICAZIONE DINAMICA



Le tecniche di “neighborhood marketing” si sono evolute dalle origini, migliorando
in dinamismo e impatto visivo. Una comunicazione dinamica e mirata in grado di
raggiungere "on the road" i target più difficili.

Una tipica tecnica di comunicazione locale è oggi utilizzata dai grandi brand per operazioni capillari e ad alto impatto visivo.
Oggi i diretti discendenti degli uomini sandwich non si limitano a percorrere i marciapiedi a piedi, ma sfrecciano in sella a moto, bici, pattini o sci, adattandosi al territorio da presidiare.
La possibilità di riprodurre fedelmente in formato gigante il packaging - rendendolo ben visibile sulle spalle dei promoter - fa dei riders della comunicazione dinamica un mezzo assai efficace per incrementare l’awareness di un prodotto in fase di lancio.

La Columbia Tristar, società di distribuzione cinematografica, è fra le aziende che frequentemente utilizzano i mezzi di comunicazione in movimento.

Nel mese di settembre, in occasione di un’operazione che per quattro giorni ha interessato le città di Milano e Roma, ha optato per i RollerSandwich: gruppi di ragazzi che pattinano fluidamente per le strade portando sulle spalle la locandina del film in promozione.

Si dichiara soddisfatto Massimiliano Zavagli, direttore marketing dell'azienda: «È impossibile
non guardare i RollerSandwich che pattinano per strada con in spalla le nostre proposte cinematografiche.


Il vantaggio è comunicazionale ed economico:


minore dispersione del messaggio a fronte di
un investimento di qualche decina di migliaia di euro.
Per questo pensiamo di ripetere l’iniziativa».


I VANTAGGI


> Costi contenuti
> Permettono di presidiare aree specifiche
> Mezzi versatili, ad alta visibilità ed impatto
> Aumentano la conoscenza del pack del prodotto
> Proiettano sul brand un’immagine fresca e dinamica
> Permettono il contatto diretto con il target
> Rafforzano la campagna sui media classici

Nessun commento: