giovedì, febbraio 09, 2006

Soluzioni Basilea 2

da:http://basilea2.blogs.it/

Basilea 2 spinge le aziende a utilizzare strumenti adeguati per dimostrare di avere un maggior controllo sul proprio business e sulle performance finanziarie, sicuramente fattori principali che guidano la crescita del mercato.Vi è inoltre una maggior consapevolezza da parte delle imprese che l'utilizzo di soluzioni efficaci per trasformare dati e informazioni in linee guida strategiche per il business ha un impatto positivo su tutti i processi aziendali.La B24B Basilea 2 for Business è nata dal know how della AG Consulting e Kon entrambe specializzate nelle tematiche di finanza di impresa.Promotrice dell’iniziativa “MARCHIO DI QUALITA’ BASILEA 2 Opportunità per le Imprese”, ha presentato nell'aprile 2004 sul territorio nazionale la realizzazione del CERTIFICATO che verifica la sussistenza dei requisiti qualitativi rilevanti ai fini di Basilea 2.
Tale marchio viene rilasciato alle aziende che dimostreranno di aver adottato una pianificazione finanziaria ed una rendicontazione delle informazioni a consuntivo e a preventivo richieste dal sistema creditizio.
In virtù di una convenzione con diversi istituti bancari a rilevanza internazionale, nazionale e locale, il rilascio dell’attestato, con frequenza annuale, consente alle imprese virtuose di ottenere un merito creditizio migliore che si traduce in uno sconto sul tasso passivo applicato e l’eventuale accesso a nuove linee di credito.
L'utilizzo di software altamente specializzati, affiancano auditor professionisti formati tecnicamente in area finanza, permettendo il trasferimento alle aziende di una cultura e/o di una educazione in area finanza in grado di apportare miglioramenti tangibili nel breve periodo con l'ottenimento, se raggiunto, del Marchio di Qualità Basilea 2, che certifica la sussistenza dei requisiti.
Il progetto B24B è un'innovazione risolutiva dei temi riguardanti le problematiche di Basilea2, non si limita ad una funzione di rating, ma assiste gli imprenditori nella scelta delle strategie in qualunque ambito.
Inoltre il progetto utilizza una piattaforma intranet http://b24b.webintranets.it in grado di gestire contemporaneamente migliaia di informazioni mettendo in collegamento tutti gli attori del servizio (aziende, consulenti, banche ed ente di certificazione) ed un Ente di certificazione (BVQI gruppo bureau veritas) che attesta l’esistenza delle procedure finanziarie e l’attendibilità dei dati che ne derivano.Tutto ciò a beneficio degli Istituti di credito fruitori che ottengono così, direttamente e senza alcun costo, informazioni attendibili da parte delle aziende richiedenti i finanziamenti, aumentandone il merito creditizio ed il rating complessivo.
Si ricorda infatti che il rating è frutto di un complesso di informazioni che l’istituto di credito deve acquisire dalle aziende clienti ed è composto da informazioni a consuntivo (bilanci storici), informazioni di carattere qualitativo sulla azienda e da informazioni a preventivo (previsioni economico-finanziarie). Tali informazioni verranno trasformate dal sistema informatico della banca in punteggio e all’azienda cliente verrà assegnata una classe di rischio (rating).
Più l’azienda produrrà informazioni attendibili all’istituto di credito e più diminuirà il rischio per la banca, assegnando così una classe di rischio migliore per l’azienda virtuosa.
I fattori chiave per l’accesso al credito da parte delle pmi saranno, quindi, sempre più legati ai seguenti elementi:
- trasparenza informativa;
- attendibilità dei dati;
- standing creditizio.
In tale panorama si colloca l’utilizzo della piattaforma intranet B24B realizzata dalla società Officine Cst SpA, che consente a tutti gli attori del progetto di operare ognuno con un proprio codice e livello di accesso. Ogni singolo utente ha a disposizione delle funzionalità specifiche relative alla propria funzione operativa. Tutte le operazioni effettuate (inserimenti, rettifiche, certificazioni, etc) vengono verbalizzate e conservate per essere visionate in un qualunque momento dai soggetti autorizzati.
Le banche ottengono tutte le informazioni aziendali di cui necessitano direttamente on line, avendo così la possibilità di esportare automaticamente i dati (bilanci storici riclassificati, informazioni descrittive, proiezioni economico-finanziarie) nel proprio sistema di rating.
Ciò rappresenta sicuramente un indubbio vantaggio per l’istituto di credito in quanto elimina i tempi di riclassificazione ed imputazione dei bilanci societari e soprattutto i rischi di errore umano.
I dati che confluiranno nel sistema operativo per la determinazione del rating bancario sono dati esaminati dall’Ente di certificazione.Per velocizzare la conoscenza delle tematiche Basilea 2, oltre a numerosi Convegni, abbiamo tenuto corsi di formazione, oggi 363 professionisti in tutta Italia http://b24b.webintranets.it sono in grado di seguire le aziende per l'erogazione dei servizi consulenziali ai fini della Ceritificazione Basilea 2.
La realizzazione infine di "BASILAND" (per scaricare la demo http://www.highresolution.it/basiland/basiland.htm ) prodotto veicolato alle associazione e banche chiude il cerchio per informare e formare a costo quasi zero i propri associati o clienti.
Animazioni, audio parlato e interattività forniscono allo strumento una capacità comunicativa che difficilmente sarebbe ottenibile con altri approcci.
Un vero tutor virtuale sempre a disposizione.Lo strumento risponde a tre distinte esigenze:
informativaproprio dalla lunga esperienza didattica e di accompagnamento nella transizione a Basilea 2 delle imprese sono stati definiti contenuti chiari, e semplici che permettono di entrare in modo comprensibile nella nuova realtà di Basilea 2;
formativala possibilità di verifica attraverso una specifica sezione quiz del livello di apprendimento raggiunto caratterizza lo strumento anche come supporto formativo (è previsto il rilascio automatico di un attestato personalizzato per verificare il grado di preparazione al tema);
promozionalela personalizzazione, con il logo, sia sul contenitore del CD, sulla immagine dello stesso ed infine anche nella schermata introduttiva, oltre che la possibilità di realizzare un’area in cui scaricare del Vostro materiale, permette allo strumento di essere un valido mezzo divulgativo
L'argomento suscita molta curiosità per la voluta ignoranza creata intorno a Basilea 2, in un sistema Italia che ha ricamato una quantità infinita di chiacchiere al fine di spaventare chi allo scuro dei cambiamenti (il 67% delle aziende) si è finito di arenare economicamente e finanziariamente.
Fortunatamente per tranquillizzare le PMI in ottica Basilea 2 c'è da dire che basterà informare le Banche sulla propria idea di business, perchè anche le Banche in qualità di Aziende devono lavorare ponderando i rischi.
Le informazioni che con Basilea 2 verranno chieste alle Imprese sono di carattere Quantitativo, Qualitativo, Prospettico.

Buon Lavoro
Errico Errico

Nessun commento: